AED LIFELINE LA SICUREZZA NELLA DEFIBRILLAZIONE
HOME PAGE
HOME PAGE
Diventa nostro Fan

Estate Sicura

Download modulistica

Statistiche visite
Credits

 

International Maritime Rescue Federation

 


Informazioni turistiche sull'Isola d'Elba

CORSO SALVATAGGIO CON MOTO D'ACQUA

Manuale Operatore con Moto d'Acqua

L'utilizzo delle moto d'acqua come mezzi di soccorso e di intervento rapido,  si è rivelato in molti casi vincente.
Infatti queste piccole imbarcazioni dotate di un potente motore azionato da idrogetto, oltre ad evitare il pericolo di ferire accidentalmente l'infortunato (l'elica è interna ad un sistema di propulsione blindato), riescono in modo facile e veloce ad intervenire, laddove le particolari condizioni meteo-marine con forti raffiche di vento o onde molto alte, impediscono l'utilizzo delle imbarcazioni di soccorso tradizionali.

Le moto d'acqua gestite da un pilota esperto, risultano manovrabili in qualsiasi condizione, inaffondabili, potenti, sicure e sopratutto sono in grado di garantire un intervento rapido senza perdita di tempo prezioso, che può essere determinante per salvare la vita di chi si trova in difficoltà. In caso di rovesciamento sono facilmente riposizionabili da un solo operatore e alcuni modelli sono dotati di speciali barelle per agevolare il trasporto del pericolante.

ATTENZIONE:  al corso per CONDUTTORE potranno partecipare solo gli operatori del Soccorso Civile, Bagnini di Salvataggio in possesso della patente nautica. Mentre è possibile partecipare al corso per OPERATORE di soccorso con Moto d'acqua (personale che affianca il conduttore) anche non avendo la patente nautica, ma è comunque obbligatorio essere in possesso del Brevetto da Bagnino o equivalente.

PROGRAMMA CORSO DI OPERATORE
  DI SALVATAGGIO CON MOTO D’ACQUA 
Società Nazionale Salvamento  - Sez. Isola d’Elba

TERMINE ISCRIZIONI: data da definirsi

Durata corso: 2 giorni (corso per conduttori); 1 giorno (corso per operatori)
Programma corso : Teoria n. 4 ore (eLearning); Pratica n. 8 ore (conduttori) - TOTALE ORE: 12 (conduttori); 8 (operatori)
Località: Lacona - Capoliveri (Isola d’Elba) data da definirsi
Numero massimo partecipanti: 12 (conduttori) + 20 (Operatori)
Quota iscrizione: n.d.

Programma corso:

Parte teorica da sviluppare su piattafarmo eLearning in videoconferenza:

Mezzi di salvataggio; Relazione tecnica sul p.w.c.
Pregi e difetti della moto d’acqua da salvataggio
Caratteristiche tecniche attrezz. di salvataggio in dotazione al p.w.c
Parti costruttive del p.w.c.
Elementi del codice della navigazione
Stage pratico di manutenzione; Funzionamento motore 2 e 4 tempi
Pulizia della grata; Pulizia dell’idrogetto
Check – list interno ed esterno moto
Operazioni di manutenzione ordinaria
Riparazione piccoli malfunzionamenti
Procedure di svuotamento acqua dall’interno del motore 

1° giorno - Ritrovo corsisti ore 08,00 (CONDUTTORI)

Inizio corso ore 09,00 (verifica iscrizioni ed equipaggiamento)

ore 10,00 - (Pratica in mare):Test pratico di ingresso in mare con moto
(i corsisti saranno accompagnati dal docente )

messa in acqua del p.w.c.- caricamento p.w.c. sul carrello
controllo preaccensione
tecnica di risalita in acqua bassa
rovesciamento e riposizionamento del p.w.c.
segnali in mare
esercizi di equilibrio con p.w.c. fermo
andatura seduta e in piedi
virata destra e sinistra
andatura con conduttore in posizione laterale seduto ed in piedi
uscita in mare perpendicolarmente alle riva e rientro
andature parallele alla costa
varie andature con secondo soccorritore
cambio di guida sul p.w.c. tra soccorritori con moto spento ed in movimento
andatura in piedi con entrambi soccorritori in piedi sia laterale che in tandem
rilevazione rotta da punti fissi sulla costa (lettura carta nautica)
abbrivio, uso della retromarcia e andatura in secca
tecniche di avvicinamento a manichino in acqua
percorso tra boe
andatura sulla cresta dell’onda e cavo dell’onda
tecniche di risalita in acqua fonda con uno e due soccorritori
simulazione caduta conducente e recupero del p.w.c.
stacco volontario del filo di massa in fase di superamento dell’onda
simulazione caduta del compagno e ralativo recupero
recupero pericolante
recupero di due pericolanti
uso dell’attrezzatura di salvataggio in dotazione al p.w.c. ( pinne con cinghia, bay watch , ecc.)
vestizione ( giubbotto ) da parte del soccorritore di un pericolante in acqua
traino di più pericolanti con attrezzatura
uso del bay watch per traino pericolante
vestizione con giubbotto in mare di pericolante
vestizione con giubbotto di persona asfittica

ore 13,00 (pausa pranzo)

ore 14,00 (inizio corso)

traino di persona deceduta senza barella
traino di moto d’acqua
andature in scia
simulazione di perdita della moto con due conduttori
stacco filo di massa in fase di superamento di onda
tecnica di ricerca disperso in mare- esercizi di andatura in moto con barella
esercizi di avvicinamento a manichino con barella
andature con due soccorritori con barella
tecniche andatura e rientro con mare agitato
andature parallele alla costa con mare agitato
rovesciamento moto con barella
esercizi di spiaggiamento con barella
esercizi di recupero con un solo conduttore di uno/due pericolanti
esercizi di recupero con due soccorritore di pericolante con barella
esercizi di recupero d’asfittico con due soccorritori con barella
traino di materiale con barella
esercizi di ricondizionamento alla guida della moto
test e verifica fine corso
operazioni di rimessaggio moto

ore 18,30 termine corso CONDUTTORI

2° giorno - Ritrovo corsisti ore 08,00 (OPERATORI)

Inizio corso ore 09,00 (verifica iscrizioni ed equipaggiamento)

varie andature con secondo soccorritore
cambio di guida sul p.w.c. tra soccorritori con moto spento ed in movimento
andatura in piedi con entrambi soccorritori in piedi sia laterale che in tandem
tecniche di avvicinamento a manichino in acqua
tecniche di risalita in acqua fonda con due soccorritori
simulazione caduta conducente e recupero del p.w.c.
simulazione caduta del compagno e ralativo recupero
recupero pericolante
recupero di due pericolanti
uso dell’attrezzatura di salvataggio in dotazione al p.w.c. ( pinne con cinghia, bay watch , ecc.)
vestizione ( giubbotto ) da parte del soccorritore di un pericolante in acqua
traino di più pericolanti con attrezzatura
uso del bay watch per traino pericolante
vestizione con giubbotto in mare di pericolante
vestizione con giubbotto di persona asfittica
traino di persona deceduta senza barella
traino di moto d’acqua
simulazione di perdita della moto con due conduttori
andature con due soccorritori con barella
rovesciamento moto con barella
esercizi di spiaggiamento con barella
esercizi di recupero con due soccorritore di pericolante con barella
esercizi di recupero d’asfittico con due soccorritori con barella
traino di materiale con barella
esercizi di ricondizionamento alla guida della moto
test e verifica fine corso

ore 13,00 (Termine corso)

Tutti i partecipanti dovranno essere muniti di muta, calzari e guanti.
Saranno forniti caschetti di protezione, giubbotto salvagente ed attrezzatura varia, assicurazione, benzina, barella, manichino, ecc.

Requisisti richiesti:

- età compresa tra 18 e 55 anni
- brevetto Bagnino di salvataggio della S.N.S. o attestato comprovante la qualifica di operatore al soccorso: (Volontario ambulanze, Protezione Civile, Istruttore subacqueo, Vigile del Fuoco, Forze dell'Ordine ecc.)
- certificato medico di buono stato di salute.
- patente nautica (SOLO PER CORSO CONDUTTORI)

A tutti i partecipanti sarà rilasciato manuale Operatore di salvataggio per moto d'acqua e tessera socio e della Presidenza Nazionale Società Nazionale di Salvamento.

Agli allievi risultati idonei alla verifica e al test finale del corso CONDUTTORI, sarà inviato il brevetto di operatore di salvataggio con moto d'acqua della Società Nazionale di Salvamento, mentre agli allievi ritenuti idonei del corso OPERATORI, sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Nota: il corso per CONDUTTORE prevede anche le tecniche di addestramento dell'OPERATORE, ma non viceversa.

IL CORSO SARA' CONFERMATO AL RAGGIUNGIMENTO
DEL NUMERO MININO DI PARTECIPANTI

La quota d'isrcrizione potrà essere versata tramite vaglia postale intestato alla Soc. Naz. di Salvamento Sez. Isola d'Elba, Casella postale n° 16C - 57037 Portoferraio (LI) oppure con bonifico bancario sul conto corrente intestato sempre alla Soc. Naz. di Salvamento - Sez. Isola d'Elba, per il quale sarà comunicato il codice IBAN

Foto di gruppo

SCARICA LA DOMANDA D'ISCRIZIONE (pdf)

Per ulteriori informazioni ed iscrizioni scrivere a: info@bagnini.org

Per raggiungere l'Isola d'Elba:

- in aereo: scalo a Pisa poi in Treno: La stazione ferroviaria per arrivare all'isola d'Elba è Piombino Marittima. Nella linea Pisa-Roma scendere a Campiglia Marittima. Da qui treni locali oppure servizi sostitutivi di Autobus di Trenitalia vi porteranno a Piombino Marittima.

- In auto: L'Elba e' raggiungibile in auto imbarcandosi a Piombino Marittima, dove due compagnie di navigazione (Toremar e Moby Lines) dispongono di confortevoli traghetti che durante il periodo estivo effettuano numerose corse plurigiornaliere. Con una sola ora di navigazione si coprono i circa 10 chilometri che separano l'isola dal continente, raggiungendo i porti di Portoferraio, Porto Azzurro e Rio Marina.
Esiste anche un collegamento veloce tramite aliscafo, per il solo trasporto passeggeri, che in soli 20 minuti raggiunge Cavo, frazione di Rio Marina, proseguendo poi, per Portoferraio, dove arriva dopo altri 15 minuti di navigazione.

Da Nord: Autostrada A12 per Genova-Livorno  uscire a Rosignano. Proseguire sulla S.S Aurelia fino a Venturina-Isola d' Elba e di qui proseguire per Piombino Marittima.
Da Nord-Est: Autostrada A1  Bologna-Firenze-Pisa-Livorno uscire a Rosignano. Proseguire sulla S.S Aurelia fino a Venturina-Isola d' Elba e di qui proseguire per Piombino Marittima.
In alternativa, sfruttando la s.g.c. Firenze-Pisa-Livorno: uscire a Firenze Signa e seguire la s.s. fino a Collesalvetti; rientrare in Autostrada fino a Rosignano Marittimo quindi prendere la superstrada fino a Venturina, quindi Piombino Marittima.
Da Sud: Autostrada A12 Roma-Grosseto S.S Aurelia uscita Venturina-Isola d'Elba, proseguire per Piombino Marittima.

CALENDARIO SVOLGIMENTO CORSI e ORARIO LEZIONI


segnalato da: google - altavista - virgilio - msn - yahoo - lycos - supereva - tiscali - arianna - libero - excite - alltheweb - teoma - dmoz
© Copyright 2012 S.N.S. Isola d'Elba - vietata qualsiasi riproduzione anche parziale