AED LIFELINE LA SICUREZZA NELLA DEFIBRILLAZIONE
HOME PAGE
HOME PAGE
Diventa nostro Fan

Estate Sicura

Download modulistica

Statistiche visite
Credits

 

International Maritime Rescue Federation

 


Informazioni turistiche sull'Isola d'Elba

Circolare N. 54 Prot. 5174209/95 del 08/01/1996

emessa da: Ministero dei trasporti e della navigazione (1993-2001)

C.R.I. – CROCE ROSSA ITALIANA Operatore Polivalente Salvataggio in Acqua (O.P.S.A)

Il Comitato Centrale della Croce Rossa Italiana, con propria nota n. 142973 in data 12 dicembre 1996, ha chiesto, per le motivazioni evidenziate, che il brevetto di Operatore Polivalente di Salvataggio in Acqua rilasciato dalla medesima Croce Rossa Italiana, sia riconosciuto idoneo per lo svolgimento dell’attività di soccorso in mare e lungo le spiagge.

Esaminata la questione e considerato che:
-tra i compiti della Croce Rossa Italiana, ai sensi del D.P.R. 31 luglio 1980, n. 613, rientra anche il soccorso;

-l’Ente in parola è dotato di personalità giuridica di diritto pubblico;

-la C.R.I., con propri atti interni, ha adottato dei programmi conformi a quello della Federazione Italiana Nuoto – Sezione Salvamento – approvato da questo Ministero, ampliati dall’esperienza maturata sia in campo nazionale che internazionale dalla C.R.I., intesi al conseguimento dell’abilitazione di cui trattasi;


-dal 1992 sono stati brevettati ed utilizzati circa un migliaio di operatori che in diverse località marine hanno creato opportune sinergie con le Capitanerie di porto per il raggiungimento degli scopi istituzionali attinenti, in particolare, al soccorso;


si ritiene che il brevetto di OPERATORE POLIVALENTE DI SALVATAGGIO IN ACQUA possa essere riconosciuto quale titolo abilitante allo svolgimento dell’attività di soccorso in mare e sulle spiagge da parte del personale appartenente alla C.R.I..

Il suddetto brevetto consentirà esclusivamente lo svolgimento dell’attività di cui trattasi nell’ambito dei compiti istituzionali della C.R.I. e non potrà sostituire le abilitazioni attualmente riconosciute valide per l’espletamento dell’attività di assistenza e soccorso dei bagnanti da apprestarsi da parte dei titolari di concessioni per stabilimenti balneari sia pubblici che privati e strutture similari, ovvero per altre attività svolgentisi sul demanio marittimo che prevedano tale servizio.

IL DIRIGENTE GENERALE
F.to CILIBERTI


segnalato da: google - altavista - virgilio - msn - yahoo - lycos - supereva - tiscali - arianna - libero - excite - alltheweb - teoma - dmoz
© Copyright 2012 S.N.S. Isola d'Elba - vietata qualsiasi riproduzione anche parziale