AED LIFELINE LA SICUREZZA NELLA DEFIBRILLAZIONE
HOME PAGE
HOME PAGE
Diventa nostro Fan

Estate Sicura

Download modulistica

Statistiche visite
Credits

 

International Maritime Rescue Federation

 


Informazioni turistiche sull'Isola d'Elba

24/09/2010

Ecco il nuovo manuale di Primo Soccorso con OSSIGENO nelle emergenze subacquee che sarà utilizzato dalla Società Nazionale di Salvamento a partire da novembe 2010

Il supporto didattico in questione è stato realizzato da Stefano Mazzei, responsabile della Commisione didattica della Salvamento per un uso semplice, limitando per quanto possibile l’utilizzo di termini “medici”, sviluppando solo i concetti fondamentali del BLS e privilegiando le tecniche di addestramento pratico al primo soccorso con l’Unità Ossigeno che saranno proposte dall' Istruttore nella sessione dedicata allo sviluppo delle abilità.

Il manuale di 45 pagine e 30 illustrazioni affronta la gestione dell’emergenza nel primo soccorso con l'utilizzo dell'ossigeno in particolare nelle emergenze subacquee: annegamento e patologie da decompressione.

Partecipando a questo corso si apprendono le tecniche per affrontare al meglio i vari scenari nelle emergenze subacquee e come prestare assistenza con l’aiuto supplementare dell’Unità Ossigeno a una persona ferita, priva di respiro o di battito cardiaco in attesa dell’arrivo del Servizio Medico d’Emergenza 118.

La certificazione che si riceve raggiungendo gli obiettivi previsti dal programma del corso, secondo le linee guida approvate da IRC Com (Italian Resuscitation Council - Comunità), attesterà l' addestrato a prestare il primo soccorso per il supporto delle funzioni vitali (Basic Life Support) con l’ausilio dell’Unità Ossigeno e a riconoscere e gestire i principali incidenti da immersione, come la sindrome da annegamento e la Patologia Da Decompressione (PDD).

Obiettivi del corso - Al termine di questo corso sarete in grado di:

- enunciare le normative vigenti che regolano la somministrazione dell’Ossigeno normobarico per uso medico nella gestione delle emergenze subacquee;
- elencare le principali funzioni dell’Apparato cardiorespiratorio;
- identificare le cause degli incidenti subacquei;
- riconoscere i segni e i sintomi delle vittime colpite da Sindrome da sommersione e Patologie da decompressione;
- determinare le caratteristiche dei componenti dell’Unità Ossigeno;
- fornire un’appropriata assistenza durante un’emergenza sanitaria;
- dimostrare l’abilità nell’assemblare e prestare soccorso con i presidi dell’Unità Ossigeno;
- definire le procedure per un corretto uso e manutenzione dell’Unità Ossigeno.

PREFAZIONE

La gestione di un soccorso è un momento di enorme importanza da eseguire al meglio. In funzione di quello che il primo soccorritore ha saputo e potuto fare dipende, molto spesso, l’esito dell’evento.

Riconoscere la natura dell’emergenza e valutarne la gravità, allertare correttamente i soccorsi qualificati, controllare e gestire le funzioni vitali, organizzare il trasporto sono solo alcuni dei compiti da svolgere in occasione di eventi traumatici o comunque improvvisi.

Vi sono diverse organizzazioni che si occupano, a vario titolo, della formazione in questo settore mentre sempre più persone cercano di migliorare le loro conoscenze nel settore, per interesse personale o perché hanno specifici incarichi nell’ambito di società sportive, gruppi, ambiti lavorativi. Il risultato di questi sforzi è la diffusione sempre maggiore della cultura dell’emergenza, che rende più sicura la vita di tutti i cittadini.

Tra i diversi presidi a disposizione del soccorritore l’ossigeno costituisce uno strumento di grande importanza e spesso decisivo per l’esito del soccorso. Questo gas diventa un alleato prezioso per qualunque emergenza e il suo impiego dovrebbe essere conosciuto da tutti.

È per questo motivo che un lavoro come il libro che state per leggere deve essere considerato un cardine per il soccorritore, uno strumento che completa la sua formazione e ne migliora la qualità.

Come tutte le informazioni che riguardano il soccorso e la gestione delle emergenze, le nozioni che sono presentate nel testo devono essere acquisite e fatte proprie in modo da creare degli automatismi di comportamento che evitano inutili perdite di tempo. Il soccorritore professionale sa bene che il tempo è decisivo e determinante per il buon esito di un soccorso e un manuale chiaro ed immediato come questo ha il pregio di dare informazioni facili da ricordare e immediate da mettere in pratica.

Dott. Alberto Fiorito (www.medicinasubacquea.it)

(Ufficiale Medico della Marina Militare Italiana a capo del Servizio Sanitario di COMFORDRAG di La Spezia, gestisce 12 camere iperbariche. Autore di tre libri sulla medicina iperbarica e rianimazione cardiopolmonare editi da La Mandragora, collabora con le principali Associazioni didattiche subacquee.)



segnalato da: google - altavista - virgilio - msn - yahoo - lycos - supereva - tiscali - arianna - libero - excite - alltheweb - teoma - dmoz
© Copyright 2012 S.N.S. Isola d'Elba - vietata qualsiasi riproduzione anche parziale