AED LIFELINE LA SICUREZZA NELLA DEFIBRILLAZIONE
HOME PAGE
HOME PAGE
Diventa nostro Fan

Estate Sicura

Download modulistica

Statistiche visite
Credits

 

International Maritime Rescue Federation

 


Informazioni turistiche sull'Isola d'Elba

CONCLUSO CON SUCCESSO IL 2° CORSO DI OPERATORE DI SALVATAGGIO CON MOTO D’ACQUA
Isola d'Elba 02 ottobre 2005

Si è concluso con successo e grande soddisfazione da parte dei partecipanti il secondo corso per operatori di salvataggio con moto d'acqua organizzato dalla sezione elbana della Società Nazionale di Salvamento.
Due giornate di intenso lavoro per i cinque allievi, quattro elbani e un salernitano, che costantemente seguiti dall'Istruttore Gianluca Genovali e dall'aiuto istruttore Mariano Mazzei, hanno appreso le tecniche di soccorso ai bagnanti con l'ausilio della moto d'acqua munita di barella. Un sistema ormai collaudato quello della moto d'acqua condotta dai bagnini, che all'Elba come in altre località turistiche balneari ha avuto modo nella passata stagione estiva di dimostare tutta l'efficacia durante le operazioni di salvataggio in acqua.

“ci riteniamo comunque soddisfatti” commenta il responsabile elbano della Salvamento Stefano Mazzei “nonostante le numerose assenze dovute all'impossibilità di molti operatori del soccorso di partecipare al corso, a causa del nuovo D.M. che dal 15 settembre impone l'obbligo della patente per chi conduce la moto d'acqua. Legge pubblicata sulla G.U. appena il 30 di agosto scorso, che di fatto ha impedito ad oltre 40 persone, tante erano state le domande di iscrizione pervenuteci da tutta Italia, di avere i tempi tecnici necessari per acquisire tale certificazione. Abbiamo quindi deciso di programmare un terzo corso per il 18-23 aprile 2006. Di positivo c'è da rilevare che a questo corso hanno partecipato sia operatori balneari, che componenti della Protezione Civile dell'Elba, i quali hanno espresso la loro piena disponibilità ad attivare per la prossima estate una propria postazione di salvataggio con moto d'acqua.

Questo significherà che per la stagione estiva 2006, oltre alla nostra postazione a Procchio, sull'isola potranno essere attive altre due postazioni, una sulla spiaggia di Lacona, mentre l'altra sulla spiaggia di Marina di Campo, e probabilmente non saranno l'uniche. Abbiamo infatti avuto comunicazione che a Lacona potrebbero arrivare a tre le postazioni con moto d'acqua e defibrillatore semiautomatico e aggiungersene perfino un'altra a Pomonte. Questo sarebbe un passo da gigante per il progetto Elba Estate sicura, stiamo quindi lavorando con i vari responsabili degli stabilimenti balneari e delle associazioni di volontariato, affichè tutte le postazioni di salvataggio siano codificate e in caso di emergenza possano rispondere allo stesso modo in stretta coordinazione con la Capitaneria di Porto e del 118, come già abbiamo fatto noi durante la stagione appena conclusa. Proprio grazie alla nostra esperienza maturata nel campo del salvataggio in acqua, non è escluso che la Salvamento sia individuata come capofila per organizzare tecnicamente le postazioni di salvataggio con moto d'acqua che opereranno lungo le coste dell'Isola d'Elba.
Questi i nominativi dei neo brevettati: Camillo Allori, Andrea Fivizzani, Antonio Amato, Giovanni Arrighi, Lorenzo Baldetti.

IL PROGRAMMA DEL CORSO



segnalato da: google - altavista - virgilio - msn - yahoo - lycos - supereva - tiscali - arianna - libero - excite - alltheweb - teoma - dmoz
© Copyright 2012 S.N.S. Isola d'Elba - vietata qualsiasi riproduzione anche parziale